CON IL MIR L’ITALIA DELLO SHOW BUSINESS RIPARTE

CON IL MIR L’ITALIA DELLO SHOW BUSINESS RIPARTE

Dalle ceneri del SIB (salone internazionale per le attrezzature da ballo) organizzato in collaborazione con tutte le associazioni di categoria e sospeso quasi 10 anni fa, nasce il nuovo format “MIR” promosso dallo stesso ente FIERA RIMINI.


13217299_1195360513849803_238135804876054466_oTre giorni che, da operatore del settore possiamo definire di aver vissuto ad alta intensità!

L’incertezza di aderire, i tempi brevi per l’allestimento, la consapevolezza di un sottotono inevitabile della manifestazione (se paragonata alle celebri passate edizioni oppure alla gemella tedesca) ed il “tour de force” (giorno in fiera e notte in discoteca) sono stati un cocktail che è riuscito a mettere a dura prova la resistenza fisica di molti di noi.

 

 

Infatti, il nuovo concept prevede di giorno un’area tecnologica (padiglione dedicato agli espositori di attrezzature audio\luci\video\effetti speciali), una dedicata alla night life (con la presenza di tutti i club della riviera e stampa) oltre a diverse iniziative culturali mentre, di notte, l’ingresso ovest dell’area fieristica si trasforma in MIF (Music International Festival) con ben 3 stage ed allestimenti di ottimo livello ed una chermesse di dj degna di nota.
Si parla di quasi 12000 presenze in 2 giorni di festival mentre per la fiera….

STARLIGHTS ha voluto credere in questa doppia iniziativa, aderendo sia come espositore (con uno stand in collaborazione con TIMPANI) che in qualità di partner partecipando al MIF con i propri effetti speciali dal vivo sul palco con tutti i “super star dj”.

CONCLUSIONI
Nonostante l’affluenza contenuta dei primi due giorni, il lunedì abbiamo registrato un forte incremento di pubblico e soprattutto qualificato.
E’ evidente che, in molti, non riescono a raggiungere il PROLIGHT+SOUND a Francoforte ma, sono comunque potenziali clienti che sentono la necessità di aggiornamento e contatto diretto con i principali loro vecchi e nuovi produttori.
Abbiamo riscontrato molta determinazione ed un sentimento comune di timida fiducia nella ripresa.
Evidentemente nulla è come prima: club, grandi discoteche, celebri service e produttori, sono stati letteralmente spazzati via lasciando vuoti ancora difficilmente colmabili.
C’è però la “resistenza” delle spinoff e la voglia di emergere delle startup nate, sulla scia della new economy e che, forti del loro dinamismo e flessibilità si apprestano a rafforzare l’ossatura delle PIM italiane.

Starlights è fiera di aver dato il suo modesto contributo all’evento ed ringrazia tutti per i lusinghieri complimenti ricevuti, sia per la coraggiosa scelta di produrre in Italia, per il design post moderno che per la forte spinta innovativa da tutti riconosciuta nel settore della produzione di effetti speciali.